Stai provando a lanciare il tuo nuovo libro?

Hai trovato a fatica un editore e hai pensato di affidare a lui l’incarico di vendere il tuo libro?

Pensi di fare da solo, stampando e vendendo online il tuo nuovo capolavoro letterario?

Pensaci bene, perché in ognuno di questi casi, potresti avere delle sorprese.

Il tuo editore potrebbe infatti non essere completamente attrezzato per fare marketing nel modo giusto, o potrebbe chiederti una cifra spropositata per farti promozione, non riuscendo comunque a garantirti un numero minimo di copie vendute.

Nel caso del self-publishing, se decidi di completare da solo il tutto potresti spendere normalmente parecchie centinaia di euro (se bastano) solo per il disegno e la stampa di qualche decina di copie, per poi cominciare a proporre il libro, …ma dove? …e a chi?

Sicuramente non è questo il tuo caso, e per esperienza, non mi sognerei neanche lontanamente di suggerirti qualcosa che non abbia prima provato sulla mia pelle, ma proprio per questo, prima di far incappare qualcuno nella sindrome del nuovo autore frustrato, purtroppo oggi ancora molto diffusa, ho provato a sintetizzare alcune azioni efficaci per avere risultati sorprendenti che, se vuoi, puoi provare a mettere in pratica fin da subito.

1. “Vendi” con generosità. Il fattore vincente di ogni strategia promozionale per un libro, non è tanto focalizzato sul marketing vero e proprio, ma sul passa parola generato per i suoi contenuti. Assicurati quindi che la storia che racconti sia davvero di contenuto elevato e poi che i tuoi amici più cari non debbano comprare il tuo libro, per dargli modo di proporti come nuovo autore con maggior entusiasmo, soprattutto se davvero hai incontrato i loro gusti.

2. Incrementa e coinvolgi la tua community. Scrivi spesso e dai via piccoli contenuti, piccole storie tratte dal tuo nuovo libro usando ogni mezzo possibile…anche il video. Sei uno scrittore e la gente deve saperlo, soprattutto i tuoi amici. Genera attesa in loro e coinvolgili postando piccoli racconti sulla tua pagina Facebook e sul tuo profilo Twitter, generando anticipazione e chiedi sempre che cosa ne pensano. Contemporaneamente innalza il numero dei tuoi fan promuovendo quanto basta la tua pagina. Il tuo seguito crescerà enormemente e naturalmente.

3. Costruisci la tua lista di potenziali lettori e coinvolgili. Dai via un saggio, l’incipit o il primo capitolo del tuo libro in Pdf sul tuo sito, se ne hai uno, ma chiedi in cambio nome ed email di chi è interessato. Potrai così contattarlo in seguito per chiedergli un feedback e che cosa ne pensa e suggerirgli anche e in previsione, le tue prossime uscite. In questo modo potrai cominciare a collezionare una serie di testimonianze da capitalizzare (le migliori dovrai anche pubblicarle) e sarà un ottimo spunto per migliorare. Inoltre hai così completo controllo sulle persone a cui hai dato il campione omaggio e magari potrai proporgli il tuo libro a prezzo scontato o comunque qualche chicca in più proprio in virtù del loro interesse.

4. Bookstore per nuovi autori emergenti. Esistono delle librerie online e anche non online, che danno spazio ai nuovi autori emergenti. Se già non le conosci, eccone alcune tra le più quotate:

5. Sfrutta la rete all’ennesima potenza. Fatti prima conoscere diffondendo copia cartacea del tuo libro e mettine copie in vendita su Amazon a riprova che sei già un autore di successo. Qualche consiglio su come scrivere una descrizione vincente per il tuo libro puoi trovarlo qui: http://catherineryanhoward.com/2012/10/05/the-11-ingredients-of-a-sizzling-book-description/), ma cerca di adottare delle tecniche di promozione che ti distinguano dagli altri. Perché?

Per farti un esempio recente, l’altr’anno sono stati pubblicati circa 70.000 libri in Italia e da un’indagine ISTAT risulta che poco più del 65% degli italiani acquista meno di tre libri all’anno. Questo significa che la domanda nel mercato editoriale è notevolmente inferiore all’offerta…è come se in media ci fossero meno lettori di quanto ci si aspetti.

Perciò in un mercato così sbilanciato nei confronti di chi vuol diventare uno scrittore di successo, è vitale distinguersi per non confondersi con tutti gli altri scrittori che per la legge della domanda e dell’offerta rimarranno pressoché sconosciuti.

Per distinguerti è necessario promuoverti autonomamente ma in modo incisivo, perché nessuna casa editrice lo farà per te nel modo in cui vorresti.

Eccoti allora, in estrema sintesi, un processo efficace che ancora in pochi conoscono, ma che chi ha adottato ha poi benedetto….

 

Come Promuovere il Tuo Nuovo Libro

Comincia con il crearti una presenza online – Crea uno o più assets online, un sito, un blog, una pagina Facebook, un profilo Twitter, un canale Youtube, e attraverso ogni mezzo possibile, meglio se intorno al tema del Libro commenta in modo efficace, cercando di dare sempre del valore e partecipa attivamente alla vita dei surfers aspiranti scrittori o navigatori nel tuo settore su Blog, Forum, Social Network, Siti di associazioni culturali, Gruppi Facebook, Twitta, …),. Sii presente veramente postando (v. punto 1) e commentando in ogni posto tra i più indicati possibile. Se già non ne conosci, cerca ad esempio su Google: “associazioni culturali online” o “blog per scrittori” o “forum per scrittori” e scegli le più rilevanti.

Creati una presenza offline – Organizza dei meeting, d’accordo con librerie, associazioni culturali, biblioteche, spazi culturali e di spettacolo di ogni tipo e fai in modo di essere ripreso attraverso foto e video, che poi avrai cura di pubblicare sui tuoi assets online (tipicamente la tua Pagina Facebook, il tuo Profilo Twitter, il tuo Blog,…e altre web properties, come ormai le chiamano gli esperti di marketing online americani.

Crea una tua pagina di vendita del tuo Libro, sul tuo sito, scritta in modo efficace con tecniche avanzate di copywriting, inserendo in essa Titolo, sottotitolo, e descrizioni corredate da immagini e video, disseminandola poi di testimonianze di chi ha già letto il tuo libro. Sarà anche da questa pagina che venderai online, oltre che attraverso altri siti specializzati come ad esempio su Amazon o iTune o anche altri.

Adotta un sistema per l’acquisizione delle informazioni di contatto (nome ed email) di ogni potenziale lettore e/o promotore del libro. Questa pagina dovrà seguirti ovunque e ad essa rimanderai ogni potenziale lettore. A che cosa ti serve? E’ la pagina più preziosa, perché sarà quella che ti consente di rimanere in contatto col tuo seguito, di farti conoscere meglio. Che cosa darai in cambio delle informazioni di contatto dei visitatori? Dovrai dare qualcosa di gratuito, ma di grande valore per testimoniare alle persone di aver speso bene il loro tempo visitando la tua pagina. Prometti loro ad esempio di iscriverle alla tua Newsletter informandole dei tuoi futuri lanci ed eventi, dando in cambio ad esempio il primo capitolo del tuo primo libro. A chi darai il link di questa pagina? Suggerirai il link di questa pagina a chiunque, su ogni tuo libro, dovrà essere presente nel tuo Blog, sui tuoi profili social, su tutti i tuoi siti, e anche sul tuo canale Youtube, se ne hai uno. Uno dei migliori tool per realizzare un sistema di questo tipo e che ti mette in grado poi di comunicare facilmente con il tuo seguito è ad esempio Aweber.

Sfrutta i motori di ricerca. Di che cosa parla il tuo libro? Che cosa insegna alla gente? Che tipo di problemi potrebbe risolvere? Può essere che ci sia già qualcuno che ricerca online parole inerenti il tuo argomento o comunque argomenti trattati nel libro e per i quali vorresti che fosse trovato? Se è così, benvenuto nel Search Engine Optimization (SEO)!

Dovrai identificare preferibilmente delle parole o frasi chiave e fare in modo che il tuo libro sia trovato per quelle.

Google ad esempio, mette a disposizione un tool gratuito per vedere quante e quali parole la gente ricerca online. Lo trovi qui: https://adwords.google.it/KeywordPlanner

Moltissime cose potrebbero essere fatte per migliorare la tua rintrcciabilità e per farti trovare online e non avrei lo spazio necessario per parlare di tutte (nel caso puoi sempre contattarmi qui), ma di solito, una di queste è quella di fare in modo che una o più di queste chiavi siano comprese nel tuo titolo, per cui, invece di scegliere un titolo basato solo su contenuti emozionali, potresti fare meglio, scegliendo un titolo anche in base a quelle che sono le ricerche su Google. Per sfruttare al meglio i motori, potresti adottare anche il to blog, postando periodicamente contenuti con titoli che osservano le stesse regole. In tal caso la miglior piattaforma di sviluppo è in questo caso sicuramente WordPress.

Risorse consigliate

Per approfondire, puoi cercare esperienze di altri nuovi scrittori di successo come Insy Loan, Pier Francesco Grasselli, Fabrizio Sparta o ad esempio la storia di Stefano Pitino e del suo libro Strokes.

Nulla di stratosferico, …Pitino non ha fatto altro che affiancare delle semplici ma ottime tecniche di marketing offline e online alla promozione del suo libro, comunque notevole, e ne è uscito un Cult, caso eccezionale. Questa è stata ed è ad esempio, la sua semplice pagina Facebook dedicata.

Puoi leggere anche la tecnica di JV citata in questo articolo del grande Giulio Marsala.

Oppure puoi andare più sul sicuro, osservando altre notevoli fonti autorevoli d’oltre oceano, dove sono già molto più avanti di noi in materia di promozioni efficaci anche per i libri. I migliori autori che mi sento di consigliarti sono ad esempio Joanna Penn, Joe Bunting o anche David Gaughran. Puoi trovarli qui:

Ma se ti interessa rimanere in Italia e sfruttare un condensato ultra-efficace al 200% delle migliori tecniche di promozione, le cose da fare e da non fare e un piano dettagliato per far diventare il tuo libro un successo anche e soprattutto grazie alla rete, allora ti conviene approfittare di chi ha già preparato tutto per te, divulgando segreti noti solo a pochissimi autori italiani, in questa insostituibile guida di Emanuele Properzi.

Beh, l’articolo volge al termine e io spero vivamente possa esserti stato in qualche modo utile.

Adoro conoscere che cosa ne pensi, quali sono le tue idee o qual è la tua esperienza in merito per cui ti ringrazio in anticipo per un tuo sempre gradito commento.

 

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

205